Vicaria di Crisipiano e Statte | Incontro del 21 marzo

blogimg2Una serata per riscoprire la forza rivoluzionaria delle beatitudini. E’ stato questo il filo conduttore dell’incontro – festa che i giovani della vicaria di Crispiano e Statte hanno vissuto venerdì 21 Marzo nella Parrocchia San Girolamo Emiliani di Statte. Il primo di una lunga serie di appuntamenti, che vedrà i giovani della diocesi incontrarsi a livello vicariale, in preparazione alla Giornata diocesana della Gioventù che vivranno con l’Arcivescovo Sabato 12 Aprile.
L’incontro a cui hanno partecipato numerosi giovani e giovanissimi si è aperto con un video, contenente racconti e immagini delle tante GMG passate: dalla prima vissuta a Roma nel 1985,fino all’ultima tenutasi a Rio de Janeiro nel 2013. Subito dopo, divisi in gruppi, sono stati analizzati i primi due punti del messaggio del Santo Padre per la XXIX Giornata Mondiale della Gioventù e cioè: “la forza rivoluzionaria delle beatitudini” e “il coraggio della felicità”. Guidati dagli animatori, i ragazzi si sono confrontati sul significato di felicità, sui modelli di felicità facile, ma effimera proposta dai mass media e dalla mentalità corrente, sul messaggio sempre attuale delle Beatitudini a partire dalla quotidianità.
Al termine del confronto l’ultima parte del messaggio di papa Francesco “Beati i poveri in spirito, perché di essi è il Regno dei Cieli”, è stata affrontata con la preziosa testimonianza di Filippo D’Elia, un insegnante di Mottola che con la moglie ha aperto le porte della sua casa a minori in difficoltà. Inoltre con l’intera famiglia ha fatto la scelta controcorrente di “ritornare alla terra” e ha dato vita all’associazione “Famiglie solidali”, che attua vari progetti assieme alla Caritas per campi lavoro, che vedono protagonisti giovani provenienti da ogni parte d’Italia.
La serata si è conclusa con un momento di festa, durante il quale è stato possibile inviare dei messaggi che racchiudessero un po’ il senso della serata ed il frutto della riflessione. Tra questi: “Felicità è uno stato di grazia, derivante da un incontro”, “Felicità è vedere tanti giovani uniti dallo stesso credo”, “Felicità è aprire le braccia all’altro”, “Sii servitore in eterno e non padrone nel mondo, ecco la felicità”, “Felicità, Signore Gesù, è essere tutto in te e per te”.
Patrizia M. (da Nuovo Dialogo)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>